Lo sponsor

LA FIGURA DELLO SPONSOR NEL NETWORK MARKETING

 

Hai iniziato da poco in un MLM? È già un po’ che lo fai? Sei nel network marketing da molto tempo? Non ha importanza! Che tu sia un novellino e che tu sia navigato probabilmente saprai perfettamente chi è lo sponsor nel network marketing…

Se invece tu non lo sapessi te lo spiego in questo articolo.

 

Chi è lo Sponsor

Essenzialmente lo sponsor è la persona che ti ha presentato l’opportunità di guadagno offerta da un MLM e che percepirà delle commissioni in base al tuo fatturato e a quello del gruppo che ti andrai a creare.

Anche se a chi inizia potrebbe non sembrare, non esistono posizioni privilegiate nel network marketing, e tutti hanno la possibilità di accedere agli stessi guadagni e ognuno ha pari opportunità. Ha persino gli stessi doveri! Doveri, che come semplice collaboratore di vendita hai solo con te stesso ma quando diventi lo sponsor di qualcuno, però, ecco che arrivano i doveri verso le tue downline!

Lo sponsor, per chi non conosce il network marketing ma si riempie la bocca parlandone a vanvera, è una figura parassitaria che sfrutta in modo meschino il lavoro delle downline…
Non sai quanto si sbagliano…

 

Doveri dello sponsor nel network marketing

In realtà lo sponsor, quindi TU, nel momento in cui hai inserito qualcuno, deve prendersi responsabilità per quella persona.

Deve:

  • aiutarla a comprendere il Piano Marketing;
  • analizzare, con lui/lei, il prodotto o servizio da distribuire e insegnarle tutto quello che c’è da sapere;
  • supportarla nello svolgimento dei suoi primi passi;
  • motivarla;
    darle riconoscimenti e/o premi (anche simbolici) per il lavoro svolto;
  • ascoltare le sue negatività nei confronti dell’attività e risolverle (se espresse con sincerità e come richiesta di aiuto);
  • essere disponibile quasi come un padre con un figlio.

 

Non deve:

  • tollerare negatività espressa, da lui/lei, in presenza di altri “novizi” con lo scopo di creare zizzania o scompiglio;
  • fare le cose che competono a lui/lei al suo posto;
  • dimenticarsi di lui/lei;

 

Ora, se una persona fa quanto sopra può essere considerato un parassita?

 

Un ottimo Sponsor

È abbastanza evidente che non si diventa un ottimo sponsor solo perché hai inserito una o due persone nel tuo team. Non lo diventi neppure se ne inserirai 1000: non è il numero di persone che hai nel gruppo a fare la tua capacità di essere uno sponsor…

Per diventare un bravo sponsor è necessario applicare un certo “controllo” positivo sul tuo gruppo. Ma puoi controllare qualcosa se non hai un senso di responsabilità verso quel qualcosa? Puoi far nascere questa responsabilità se non conosci affatto questa cosa?

Come potresti fare per “controllare” un aereo di linea? Facile basta saperlo pilotare! Bella forza… Ma per saperlo pilotare, il che equivale a “controllarlo”, è necessario conoscere molte cose: devi conoscere i fondamenti dell’aerodinamica, avere quanto meno nozioni, e neppure troppo basilari, di fisica e molto altro.

Con la conoscenza cresce il senso di responsabilità che puoi applicare al volo del tuo ipotetico “Boing”. E sommando conoscenza a responsabilità nasce il “buon controllo”. Quello che ti permette di svolazzare in giro per il mondo in sicurezza.

Lo stesso accade per il tuo Team, se sei un buon pilota (un bravo sponsor), il tuo gruppo cresce in modo rapido e ordinato…

 

Conclusioni

Tu, preferiresti avere un ottimo sponsor o uno parassitario? E credi che le tue downline non abbiano lo stesso punto di vista? Quindi, se hai deciso di fare network marketing, fallo da professionista! Formati e applicati!