OSPITI – L’INVITO

COME SI FA L’INVITO PER UN MULTI LEVEL MARKETING

come invitare nel network marketing

In molti mi stanno chiedendo come si faccia un invito. Ed è una domanda non da poco perché da questa capacità dipende il successo o l’insuccesso nel network marketing.

Regole di base per un invito efficace

Ci sono alcune regole di base che devono essere sempre rispettate:

  • L’invito deve essere breve. Deve durare meno di 50 secondi!
  • Motiva la persona affinché sia libera e possa essere presente al meeting (dai valore al business)
  • Non devi spiegare nulla (ma proprio nulla)
  • Taglia la comunicazione se arrivano troppe domande (togli importanza alla persona e dai valore al business)

Essere di fretta

Molti networker sono convinti che l’invito debba essere fatto di fretta, ma il fatto che l’invito debba essere breve non significa che sia necessaria la fretta: se non senti il tuo interlocutore da molto tempo, e lo “aggredisci” con un invito a razzo, come pensi che reagirà?

Non bene, meglio prepararlo un pochino, parli di cose varie: donne, sport, pettegolezzi vari e poi gli dici, ed è qui che parte il cronometro dei 50 secondi, “sai che c’è, già che ti sento, volevo dirti di una opportunità per guadagnare un po’ di soldini, ti interessa?” Certo, di cosa si tratta?… Attesa… “Bella domanda, sai che di business non mi piace parlare al telefono e poi non sono io la persona con cui dovresti parlare. Sarai nel tal posto alla tal’ora a valutare questa cosa?”

 

Accetti un “si” oppure un “no”

Cosa potrà dirti? Potrà rispondere di si o di no, al limite potrebbe dire “ti faccio sapere”. Il “ti faccio sapere” è di solito un “non me ne frega nulla” mascherato con accurata gentilezza. Tu sei li per avere un “si” oppure un “no”, se è un si, allora chiudi la comunicazione con garbo e gli ricordi la massima puntualità se è un no, lo saluti con eleganza e chiami qualcun altro.

Si, ma se fosse un “ti faccio sapere?” Già, quella è una situazione infame, e chi di infamia ferisce di infamia deve perire! Adesso devi motivare la persona ad essere presente, e come la motivi? Dovresti valorizzare il tuo impegno e togliere valore alla sua presenza, potresti rispondere cosi: “guarda, capisco che tu debba ottimizzare molte cose per poter venire, e forse non sei abbastanza interessato a valutare questa cosa, dai, ora ti lascio che ho un’altra persona che mi sta richiamando e che era molto interessata”… Pausa…

Ora lui potrebbe effettivamente non essere interessato e ti mollerà li: il suo “ti faccio sapere” era effettivamente un “no”. Oppure potrebbe dirti dai dai: “un modo per esserci lo trovo”, e tu risponderai, “bene, allora sii puntuale e avvertimi in tempo per ogni evenienza, così mi posso organizzare e richiamare il tipo interessato!”

Ti sembra strano? Non è magia, la spiegazione è semplice: se tu “rincorri” una persona questa scappa, ma se gli vai incontro e trovi titubanza o indifferenza, scappa, ma scappa subito, sarai immediatamente rincorso!

 

Considerazione finale

In questo esempio ho applicato tutte le regolette esposte in apertura, con semplicità e con garbo, le parole esatte le devi trovare da solo. Solo di esempio si tratta. Invitare qualcuno è davvero così semplice da doverlo complicare?

Ricordati che il network marketing è fatto di persone e per ottenerle occorre invitarle…

Ovviamente c’è molto altro da sapere sul come fare l’invito, ma non è questa la sede adatta: iscriviti al network cliccando su “Scegli lo Sponsor” che trovi qui sotto e segui (gratuitamente) i miei corsi, dal vivo se abiti nelle mie zone o via Webinar ovunque tu sia.

 

Buona attività in 5-15 Global Energy